Tamburu ‘i notti

‘Ntrasatta mi risbigghja ‘nta nuttata

‘na bbuci chi mi scurcia com’unghiata

rrumbulȉa nu zzùmbicu ‘nta menti

spasulȉa i pinseri, rridducenduli a nnenti:

spisiddhi ‘i focu chi ddiventanu bbraci

‘ssiccanu ‘a parola chi vulissi bbaci

Forti ‘nta notti ‘nu sonu ‘i tamburu …

è ‘u cori?, ch’ancora cerca luci ‘nta ‘stu scuru?…

Ddhu sonu ‘i tamburu musica ddiventa

‘u zzùmbicu ‘nta testa ‘nu coru si ‘mbenta

i spisiddhi stracangianu a bbampata

ch’i brazza a curuna mi fazzu ‘na ballata

ch’i mani ‘ra ggenti ‘i tuttu ‘u mundu

‘ntrizzamu aniti ‘nu ‘randi ggirutundu

‘nto celu scuru ‘ngigghjanu i bbotti

sona ancora e ancora, tamburu, ‘nta notti!

notte


Share This Post

Recent Articles

Leave a Reply

You must be Logged in to post comment.

© 2019 rosalbabarcella.net. All rights reserved. Site Admin · Entries RSS · Comments RSS
Powered by WordPress · Designed by Theme Junkie

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi